Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta sempre aggiornato sugli eventi, le attività e i prodotti Franke.

You are going to be redirect to the international site o Franke.

Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Architettura
Cucina
Design
Life Style
Sostenibilità
Tecnologia
Viaggi

Come saranno le case del futuro?

Sostenibilità e domotica, green e hi-tech: per capire come saranno le case del futuro bisogna considerare questi due aspetti come facce della stessa medaglia. Perché gli edifici del domani saranno sempre meno inquinanti e allo stesso tempo sempre più forniti di sistemi e accessori che miglioreranno il nostro comfort quotidiano.

Luogo degli affetti, specchio del nostro essere, nido, rifugio… per ognuno di noi la casa è tutto questo. Ma vi siete mai domandati come saranno le case nel prossimo futuro? Quale sarà lo stile abitativo nel quale vivranno i nostri figli e nipoti?

Gli asset principali che si delineano all’orizzonte sono due. L’ecosostenibilità, tendenza che sarà sempre più praticata e resa possibile grazie alla scelta di rivestimenti naturali e all’utilizzo di prodotti innovativi che riducono l’inquinamento e lo spreco energetico. Di pari passo nelle nostre case del futuro entrerà come ospite d’onore anche la domotica. L’Internet of Things cambierà le nostre abitudini quotidiane; la presenza di accessori e dispositivi che consentiranno di automatizzare tantissime funzioni, incrementeranno sia il comfort che la nostra sicurezza.

Le case del domani saranno molto più green e sempre più smart, dunque. Ma andiamo con ordine e vediamo qualche dettaglio in più.

Le caratteristiche della casa del futuro ecologica

Nei prossimi decenni costruire abitazioni con materie prime sostenibili, materiali naturali, organici o riciclati, probabilmente non sarà più solo una scelta etica ma una vera e propria necessità. È inverosimile, infatti, pensare alla natura come ad una fonte di risorse alle quali attingere all’infinito. Sarà invece indispensabile ottimizzare i consumi energetici di ogni abitazione, utilizzando sistemi e materiali eco friendly, in grado di garantire sia il comfort all’interno dell’edificio che la resistenza e la durata di facciate e spazi esterni.

Per aumentare l’efficienza energetica riducendo l’impatto ambientale, già oggi si fa uso di pannelli fotovoltaici e solari. Ma sta prendendo sempre più piede anche l’utilizzo del legno come materiale base per l’abitare sostenibile, ad esempio nelle pareti coibentate, nei pavimenti radianti, e non solo. Pannelli in legno X-LAM vengono impiegati per rivestire solai, tetti e pareti. Composti al 99,4% da legno di larice o abete e allo 0,6% da collante, sono antisismici e garantiscono un elevato isolamento termico.

Oltre all’utilizzo di materie prime naturali e sostenibili come il legno, si vedrà anche un progressivo rifiuto di vernici e composti chimici. Inoltre, l’esigenza di ridurre l’impatto ambientale causato dalle emissioni dei trasporti, porterà architetti e progettisti a scegliere manufatti a chilometro zero e ad aumentare la quota di materiali riciclati.

Edifici ecologici e che permetteranno il minor dispendio possibile di energia. Case ecosostenibili, totalmente autosufficienti dal punto di vista energetico. Ma non solo. Un’altra caratteristica della casa del futuro sarà la resilienza. I mutamenti legati al surriscaldamento globale impongono infatti la transizione verso unità abitative in grado di adattarsi all’ambiente. Dalla siccità alle alluvioni, dagli incendi alle bufere, gli edifici del domani saranno progettati per fronteggiare qualsiasi calamità, risultando così più sicuri e duraturi.

 

La smart home del domani sarà ancora più intelligente

Alcuni anni fa un tv movie della Disney immaginava una smart house completamente automatizzata, una specie di cyborg-domestica che esaudiva ogni desiderio, dopo un semplice comando vocale. Cucinava in base ai gusti e al fabbisogno calorico e di ogni membro della famiglia, impostava la temperatura delle stanze, puliva il pavimento e così via. Uno scenario avveniristico? In realtà, a rivederlo oggi, Smart House ci farebbe sorridere. I robot aspirapolvere e i robot da cucina sono ormai una presenza fissa in molte delle nostre case. Non a caso, a destare maggiore curiosità verso il mondo dell’automazione sono soprattutto altri dispositivi intelligenti e l’Internet of Things.

Per le case del futuro il percorso verso le Smart Home già in atto si accelererà notevolmente, consentendoci di controllare da remoto ogni funzione: sicurezza, temperatura, illuminazione, fino ai processi dei singoli elettrodomestici.

La domotica sarà l’elemento essenziale di qualsiasi abitazione, perché tutti gli elettrodomestici saranno connessi e saranno dotati di funzioni utili sia per il risparmio energetico che per il supporto in tutti i sensi. Qualche esempio? La doccia con controller digitale sarà capace di limitare lo spreco di acqua e di tenere sotto controllo la temperatura ideale desiderata. Il frigorifero con assistente personale presentato al CES 2017, la più importante fiera di elettronica di consumo che si tiene una volta all’anno a Las Vegas, ci aiuterà a cercare ricette, a compilare la lista della spesa, a riprodurre musica mentre cuciniamo.

Lo smartwatch, molto probabilmente, sarà un telecomando per tutto. Tramite questo dispositivo sarà possibile impostare la temperatura della casa, accendere il condizionatore, collegare le telecamere di sorveglianza. Tutto quello che ora chiediamo a un telefono cellulare, lo faremo consultando il nostro orologio smart.
Elettrodomestici connessi, allarmi intelligenti, orologi che dialogano con gli impianti di un appartamento, ma non solo. Nelle case del domani gli oggetti saranno in grado di capire le abitudini dell’uomo e di comportarsi di conseguenza. Una vera e propria rivoluzione, che migliorerà sensibilmente le normali azioni di vita quotidiana delle nuove generazioni. Altro che semplice fantascienza…

Forno Crystal Steel

Rivoluzione in cucina con l’esclusiva tecnologia Dynamic Cooking Franke.

Piano cottura Crystal ad induzione

Il piano a induzione Crystal vanta una tecnologia innovativa e offre numerosi vantaggi, oltre che un forte appeal estetico.

Lascia un commento

I campi sono tutti obbligatori *. La tua email non verrà inserita nel commento pubblico.

Summary
Article Name
Come saranno le case del futuro?
Description
Ipertecnologiche? Sì, ma anche ecologiche e autosufficienti dal punto di vista energetico. Scopri le caratteristiche delle case del futuro, dove abiteranno i tuoi figli e nipoti
Author
Publisher Name
Franke Kitchen System
Publisher Logo